giovedì 24 febbraio 2011

Considerazioni

Avendo ormai svelato i tre percorsi, vorrei avvisare e tranquillizzare chi leggerà queste pagine.

Nonostante vengano attraversati più volte gli stessi paesi, vi assicuriamo che solo in una occasione passerete dalla solita strada: ci siamo impegnati per farvi vivere appieno le varie sfaccettature di queste collinette sorprendenti.

Inoltre le strade che verranno percorse saranno spesso secondarie, ma essendo una cicloturistica c'è sempre e comunque l'obbligo di rispettare in toto il codice della strada.
Nelle svolte a sinistra si aspetterano le auto in senso opposto, ai segnali di stop ci si fermerà, laddove inseriremo cartelli che indicheranno pericoli più o meno generici dovrà essere prestata molta attenzione.

Questo perchè noi abbiamo fatto molto per darvi un percorso intrigante e pieno di spunti, ma non vogliamo che facciate di questo nostro lavoro pieno di passione una preoccupazione inutile.

Infine, piccola nota su altimetrie e planimetrie: non sono completamente fedeli, alcune strade non sono segnalate sul sito che ho utilizzato per crearle e quindi ci potrebbe essere una discrepanza di circa 1-2 km e 50-60 mt di dislivello.

Per qualsiasi domanda, appunto, consiglio, e quant'altro, potete scrivere a alessandro.botrini@tin.it

Nessun commento:

Posta un commento