lunedì 16 settembre 2013

Fischi e campanelle allontanano le nuvole

A La Rotta di Pontedera tutti si aspettavano la pioggia. Gli oltre 150 partenti sapevano di andare incontro ad una variante collinare delle cascare del Niagara, ma quando superato il paese di Forcoli il sole ha fatto capolino ci sono stati squarci di speranza nei partecipanti.

Su di un percorso ondulato, con 3 lunghe salite non difficili da superare, i partecipanti hanno apprezzato i paesaggi tipici delle colline fiorentine e pisane, accompagnati da un'organizzazione all'altezza e da ristori presenti e ben presidiati.

Dopo il via ed i primi 20 km circa in piano, è la salita di SanVivaldo a scaldare le gambe dei pedalatori: con i suoi gradoni ed i punti dove recuperare però, quest'erta è stata valicata senza problemi dai più.
A Montaione, primo ristoro, i cortisti riprendevano la via di casa, mentre gli altri scendevano su Castelfiorentino.
Prima del paese ancora un bivio, lunghisti verso Montespertoli e "medisti" (medi? mediani? metodisti? medianici?) in direzione Certaldo.

Per i più accaniti pedalatori la salita di Montespertoli, lunga ma mai impegnativa, è stata un piccolo ostacolo, mentre ben più faticosa la pianura per tornare a Certaldo, piena di saliscendi e con vento contrario ma alleviata dal secondo ristoro.

Rientrati sul percordo del medio, ecco l'ultima ascesa: Gambassi. Primo km molto duro, poi una serie di tratti agevoli e finale in centro, con un muro degno del Giro delle Cerbaie a stroncare le ultime energie rimaste.
Ritorno a Montaione, ristoro e in picchiata verso Corazzano; poi oltre 25 km di pianura per tornare alla base, accolti da un discreto pasta party e dal sollievo per non aver subito le angherie del meteo, oggi fortunatamente clemente con organizzatori e partecipanti.

Domenica gran finale! Le Cerbaie addobbate a festa attendono lo scontro finale per classifiche dei circuiti, societarie, e dei singoli. Già stamani abbiamo molte richieste di preiscrizioni, possiamo dire che ce le aspettavamo ma non in questi numeri!
Grazie per darci fiducia, siamo certi che non vi deluderemo!

Nessun commento:

Posta un commento