sabato 20 dicembre 2014

Primi barlumi di 2015

Il sito è silente da un mese, e questo perchè il C.O. è molto impegnato nelle operazioni di sviluppo dell'edizione che verrà.
Intanto iniziate a segnarvi le date: 19 e 20 settembre 2015.

"Perchè due giorni?", vi chiederete. La risposta ve la diamo volentieri.
Sabato 19 settembre 2015, con partenza tra le 20 e le 21 (orari ancora in via di definizione) prenderà il via la prima edizione della "Gi...Rando nelle Cerbaie", randonnee di 300 km che attraverserà alcuni tra i punti più scenografici delle nostre zone.

Una pedalata notturna per riscoprire la bici come mezzo di viaggio oltre che di svago. Un'opportunità unica per vedere le cose da un'altra prospettiva, quella dell'assenza di fretta e dell'inversione di colori: il chiarore del giorno sostituito dall'oscurità; lampioni, case e auto a far le veci del sole; il freddo e la solitudine della notte ad edulcorare le troppo alte densità di traffico giornaliere. Quella della solitudine.

"Se un uomo non tiene il passo con i compagni, forse questo accade perchè ode un diverso tamburo.
Lasciatelo camminare secondo la musica che sente, quale che sia il suo ritmo o per quanto sia lontana."


Il nostro esordio con le ultra distanze non potrebbe essere più impervio: abbiamo chiesto ed ottenuto (e di questo ringraziamo calorosamente il presidente dell'ARI Luca Bonechi, instancabile pedalatore ed eccezionale aiuto) di far parte dei brevetti "Extreme". Significa che oltre ad apprezzare i nostri luoghi, ci manderete serenamente a quel paese durante le fatiche che vi toccheranno!

Certo, i nostri aficionados potranno sempre presentarsi il mattino del 20 e tentare i 3 percorsi classici del Cerbaie '15 o la riproposta Odissea, quindi diamo veramente spazio a tutti. Non deludeteci :)

martedì 18 novembre 2014

Premiazioni finali Memorial Rota 2014

Con la cerimonia organizzata a Lucca dal comitato organizzatore (ed in ampia parte dai padroni di casa della Pol. CRI Lucca) si è concluso questo lungo anno cicloturistico.

Molti i presenti, ma non moltissimi a causa della burrasca che si è rovesciata su Lucca per tutto il pomeriggio, ma ai presenti la manifestazione, pur con qualche momento un po' "svaccato", si è svolta per il meglio e con ampi spazi di divertimento.

Onore ai vincitori, ed onore anche ai piazzati.

Sono state svelate alcune novità per il 2015, come l'allargamento a 13 date, il prologo in terra lucchese ed una nuova partnership con il sito web PisaNews.net, oltre a molte altre cose che usciranno in seguito, alla pubblicazione di regolamento e calendari 2015.

Un breve articolo con foto lo trovate alla pagina del Memorial Rota (cliccate per accedere).

Noi diamo appuntamento a tutti per sabato prossimo, 22 novembre, a Bagno a Ripoli (FI) per le premiazioni di Campionato e Circuito Toscano di Cicloturismo (cliccate per accedere) ;)

E poi al lavoro per il Giro delle Cerbaie 2015!

mercoledì 12 novembre 2014

Novità in vista! Nel 2015 nascerà la "Gi...Rando delle Cerbaie"

Alessandro e Fabio nella ricognizione del percorso 2013
Con l’arrivo di novembre termina la stagione sportiva e si aprono nuovi scenari in vista del ciclismo amatoriale 2015. Ed il Giro delle Cerbaie non sta a guardare.
Si è svolta sabato 8 novembre a Nerviano (Milano) il meeting nazionale dell’ARI (Audax Randonneur Italia), che ha svelato il calendario 2015 del Campionato Italiano Randonneè.

Una randonnee è un percorso di lunghezza sopra la media (dai 200 ai 600 km) che viene affrontato dai partecipanti in autonomia quasi totale e spesso pedalando anche nelle ore più buie della notte. L'ormai consolidata collaborazione fra la Polisportiva Omega di Fucecchio e la Pro Loco – Avis di Staffoli è pronta ad affrontare anche questa nuova strada, strettamente legata al concetto del ciclo-turismo di cui le due associazioni si fanno portatrici. Per il Comitato Organizzatore del Giro delle Cerbaie sarà una nuova sfida da raccogliere e vincere, come è stato quest’anno per il Campionato Toscano di Cicloturismo

La 1° edizione della “Gi…Rando nelle Cerbaie” prenderà il via Sabato 19 settembre 2015, alla vigilia del Giro delle Cerbaie che avrà luogo invece Domenica 20 settembre.
Il percorso avrà una lunghezza di 300 km circa e vedrà il via il sabato sera da piazza Panattoni, il centro del paese, per far conoscere ai “randagi” (definizione dei randonneur) le più belle zone del territorio, e farli soffrire sulle salite che gli organizzatori non mancano mai di inserire nei loro percorsi.

Iniziate quindi a cerchiare con il pennarello rosso il weekend del 19 e 20 settembre 2015, perché a Staffoli si prospetta un vivace fine settimana di sport, divertimento e aggregazione. Il tutto, ovviamente, all'insegna del piacere di pedalare.

mercoledì 5 novembre 2014

Premiazioni finali del Memorial Rota 2014

Con la stagione ormai terminata è giunta l'ora di premiare le società e gli atleti più meritevoli di questa lunga stagione, che ha visto affrontare 10 prove tra le province di Pisa, Livorno e Lucca.

Qui di seguito tutte le società che verranno premiate nelle varie classifiche:

GC Lonzi Metalli RaRi Livorno
GS Pappiana BIke
GC Madonna dell'Acqua
Polisportiva Croce Rossa Lucca
Polisportiva Omega
Revello - Generalidro Eurotherm
Polisportiva Portammare
AC Capannolese
Compitese Bike
CRAL Asa Omaelba
AS La Rotta
Bike Club UOEI Pietrasanta
CRAL Eni Livorno

E qui tutti i ciclisti e le squadre di appartenenza (lista molto lunga, indichiamo direttamente i file da consultare):

Brevettati
Garibaldini
Lui&Lei

Vi aspettiamo il 15 novembre alla struttura della Croce Rossa Italiana di Lucca! Dopo le premiazioni, per chi vorrà rimanere, cena con musica e ballo organizzata dalla Polisportiva Croce Rossa Lucca, al costo di 20 € (è gradita la prenotazione).

mercoledì 22 ottobre 2014

Tutte le foto de "La Gamballaria"

Ecco a voi, anche se le abbiamo già anticipate su Facebook, tutte le foto scattate domenica sul percorso, all'arrivo ed alle premiazioni de "La Gamballaria" e del circuito "Cieli e Terre Toscane":

Mulattiera di Vellano: https://plus.google.com/photos/111484486739739818614/albums/6072351542146819601


Muro di Uzzano: https://plus.google.com/photos/111484486739739818614/albums/6072671376461520721


Arrivo: https://plus.google.com/photos/111484486739739818614/albums/6072321432360334865


Premiazioni Finali Cieli e Terre Toscane: https://plus.google.com/photos/111484486739739818614/albums/6072515634492637521


Adesso meritato riposo, ci faremo vivi entro un mesetto per darvi le nuove date del circuito 2015! :)

lunedì 20 ottobre 2014

Una giornata a "Gamballaria" per concludere l'annata

E' fatta.

Con qualche patema, dovuto al fondo scivoloso della prima salita ed alla massima pendenza della seconda, ma è andata.

Tralasciamo per un momento i numeri, i complimenti e le critiche. Mettiamo in secondo piano anche le premiazioni finali di un circuito in grande crescita. E teniamo per dopo anche i ringraziamenti.

Ieri io, Alessandro, ero presente lungo la prima ascesa per fare qualche foto ai partecipanti, e rendergli il favore che mi han fatto nello svegliarsi ancora una volta presto e venire ancora una volta a Staffoli.

Ed ho potuto vedere ciò per cui da anni smetto i panni del cicloturista per vestire quelli dell'organizzatore: la passione.
Ieri i ciclisti avevano compreso e fatto loro il principio della Gamballaria: non (solo) un mero esperimento di pendenze assassine su strade semisconosciute, ma una ricerca del puro piacere di pedalare per il genuino gusto della scoperta.

Certo, qualcuno mi ha mandato a quel paese, qualcun'altro si è dovuto fermare per rifiatare, alcuni purtroppo hanno dovuto anche assaggiare l'asfalto a causa dell'estrema umidità della strada. Ma non ne ho visto nemmeno uno venire da me a "dirmene quattro", oppure a lasciarsi andare a lamentele di qualsivoglia spessore, ne durante ne dopo la pedalata. Tutti erano immersi nel clima della giornata. E questo mi ha lasciato addosso una sensazione di allegria che tutti i complimenti del mondo non farebbero.
E' un primo passo verso la riscoperta della bicicletta come mezzo di trasporto non stradale, ma mentale: immaginarsi in ogni parte del mondo a scoprire le eccezionali bellezze lungo la strada ed assaporarle meglio, così come meglio e con più calma dovremmo assaporare ciò che viviamo nella nostra vita, allontanandoci dal vortice della fretta cui ci costringono i tempi odierni.

Chiuso il mio personalissimo capitolo personale, torno alla pura cronaca: oltre 130 persone, tutti matti da legare solo per il fatto di aver accettato la nostra sfida. Tre salite: Vellano da Ponte di Sorana, 2.7 km con pendenza media del 10% e massima in 3 tornanti del 17%; Uzzano da non-si-sa-bene-dove-fuori-Pescia: 500 mt al 16% medio con un finale oltre il 22% al limite della capriola; e infine Massa da Vangile, attraverso via Vacchereccia, 1100 metri all'11% con punte del 14%.

A parte qualche problema meccanico ed un atleta finito a Gamballaria sulla prima ascesa, tutti tornati all'arrivo senza troppi patemi e con il sorriso sulle labbra (e qualche simpatico vaffa per gli organizzatori), e questo è ciò che ci piace vedere.

Premiazioni finali!
Vince la seconda edizione del circuito "Cieli e Terre Toscane" la società ASD Paperino!
Complimenti ai neo campioni regionali di cicloturismo, ed ai cannibali della nostra speciale challenge!

Al secondo posto, hanno lottato come leoni ma si sono dovuti arrendere ai campioni, Cicli GM di Ponte Buggianese!Quinti nel 2013, i ragazzi guidati da Gianfranco hanno saputo essere presenti con regolarità e riuscire a conquistare la piazza d'onore con una rimonta eccezionale.

Al terzo posto completa il podio il Team CRAL Continental di Livorno!Complimenti alla società labronica: quest'anno hanno saputo esordire nel magico mondo del cicloturismo con una loro prova organizzata lo scorso 28 settembre e ottimamente giudicata da tutti i presenti.
Se fossero stati presenti alla prima prova di Firenze avrebbero addirittura potuto dire la loro per la vittoria!

Ai piedi del podio la fiorentina Florence by Bike, organizzatrice del primo evento dell'anno e purtroppo crollata nel finale dopo aver occupato il podio per metà stagione: a voi i nostri più vivi complimenti per l'organizzazione e la passione che vi pervade!

Al quinto posto un caposaldo del ciclismo amatoriale pisano, i Cicloamatori Pontedera (di fatto ex Cicli Zapier): una presenza fissa e costante che l'anno scorso sfiorò la premiazione ma quest'anno non ha perso l'occasione. Complimenti anche a voi!

Quindi una società di Prato, una di Livorno, una di Pistoia, una di Firenze ed una di Pisa. Cosa volere di più per un circuito nato senza pretese di alcun genere? :)

Infine i brevettati: tra le donne Chiara Ramo (Parkpre) e Sara Landi (Cicli GM), ma solo Chiara con tutti i percorsi lunghi che gli sono valsi il premio "Over 6500".
Tra i maschietti presenze fisse per Massimiliano Carli (Cicli Taddei), David Ponti (Florence by Bike), Gianfranco Italia, Marco Menchi, Sandro Cecchi (Cicli GM), Mario Cianella, Paolo Ferrini, Fioravante Pisaturo (ASD Paperino), Flavio Ricotti (Cicli PNZ) e Giovanni Vanni (Team Freedombike).
Ma solo David, Marco, Sandro, Mario, Paolo, Fioravante e Giovanni hanno completato tutti i percorsi lunghi ricevendo la medaglia premio!

E' stato tutto molto bello, e decisamente faticoso per gli organizzatori. A nome del circuito (e quindi anche di David Bardini, Lorenzo Nigi e Fabio Botrini) vi ringrazio tutti per aver partecipato alle nostre follie, e, se vorrete, arrivederci al 2015 :)

PS: le foto le trovate alla pagina "ARCHIVIO MEDIA"!

sabato 18 ottobre 2014

Gli ultimi sospiri

Siamo in piena preparazione: tra il completamento delle preiscrizioni, gli addobbi per le premiazioni e le ultime cartellonistiche da completare, la mattinata passerà velocemente :) Nel tardo pomeriggio inizieremo la frecciatura, che però verrà completata solo domattina presto per evitare che scopriate con troppo anticipo le carte in mano nostra!

Alcuni numeri alla vigilia dell'evento: oltre 100 eroici coraggiosi hanno già dato conferma di partecipazione, ne aspettiamo almeno un'altra trentina nella mattinata di domani, che si preannuncia soleggiata e pure calda; oltre 20 società al via, in attesa di altre, con 4 società in doppia cifra che puntano al podio nel nostro circuito "Cieli e Terre Toscane" giunto al suo gran finale.

Anche quest'anno 2 stranieri al via, incredibile come le nostre manifestazioni continuino ad avere partecipazione di non italiani, ci fa un'enorme piacere!

"Solo" una quindicina gli stakanovisti che completeranno tutte le prove del circuito, e solo una decina conquisteranno la classifica dei camosci con oltre 6500 metri di dislivello superati in poco più di 330 km delle 4 prove complessive. Domani, durante le premiazioni, verranno omaggiati davanti a tutti.

Solo 3 le società che risulteranno presenti a tutte le prove, ma probabilmente una di queste non finirà sul podio: al momento siamo ancora nell'incertezza, ma alle 11 di domani saranno già pronte le classifiche finali per squadre e singoli!

.... ed infine saranno 12 i volontari AVIS, Pro Loco e Polisportiva Omega a fare servizio lungo il percorso: dalle foto su ogni singola salita al ristoro in cima al secondo strappo all'arrivo per il completamento delle pratiche.

Adesso torniamo al lavoro, buon sabato a tutti e, se vorrete, a domani mattina! ;)

mercoledì 15 ottobre 2014

Scusate il ritardo

Da circa due ore è disponibile il modulo d'iscrizione per La Gamballaria, tra le molte cose da fare ci eravamo dimenticati di renderlo disponibile.
E' adesso visualizzabile e scaricabile dalla pagina dedicata del sito :)

Il meteo promette bene, grazie al cielo. Vi aspettiamo domenica!

sabato 11 ottobre 2014

Info utili per La Gamballaria


Il video di presentazione de "La Gamballaria"

Domenica prossima 19 ottobre  si concluderà la stagione dei "Cieli e Terre Toscane" con il nostro "ruzzino" per eccellenza, la Gamballaria.

Alcune informazioni utili, nel caso non aveste visto il volantino che potete trovare qui.

Percorso: top secret! Avrete altimetria e kilometraggio da volantino, ma niente più. Vi diciamo solo che la manifestazione prevede 3 tratti di salita, più o meno breve, molto duri, consigliamo il 34x27 o 39x29 per superarli senza troppe ansie.

Iscrizioni: ci si può preiscrivere compilando il file excel che trovate nella pagina de "La Gamballaria" oppure iscrivere la mattina della manifestazione presentando il tesserino personale.

Partenza e arrivo: dalle 9 il via, entro le 13.30 il limite massimo di arrivo.

Accoglienza: dell'ampio parcheggio sapete già, noi anche a questo giro abbiamo le docce calde al palazzetto.

Costo: partecipare alla Gamballaria costa solo 3€, necessari per le spese di assicurazione della manifestazione. Sul percorso troverete al solito i punti fotografici ed il ristoro di metà percorso, che volete di più? :)
Chi vorrà pagare subito la quota pranzo pagherà 20€ senza quota d'iscrizione.

Pranzo: una volta arrivati e lavati, chi vorrà potrà pranzare a pagamento alla "Sagra dell'arrosticino abruzzese", piccolo sconto per coloro che prenoteranno il pranzo già prima del via.
Sarà possibile pranzare a qualsiasi orario, non commetteremo l'errore dell'anno passato di tenervi a stecchetto fino all'arrivo degli ultimi :)

Premiazioni "Cieli e Terre Toscane": all'interno del pranzo, attorno alle 13.30, verranno effettuate le premiazioni delle società e dei singoli. Importante! Si raccomanda la presenza di almeno un rappresentante per ogni società premiata (le classifiche finali le troverete ben esposte all'arrivo!), mentre i singoli che non potranno, per scelta o per impegni, rimanere a pranzo potranno ritirare la medaglia di partecipazione e/o i diplomi di presenza all'arrivo.

Per qualsiasi altra info il contatto email è sempre girodellecerbaie@gmail.com e i recapiti telefonici li trovate sul volantino.

sabato 4 ottobre 2014

Valori antichi, progetti moderni: il Giro delle Cerbaie verso il 2015

Ci siamo. Domani è il giorno.
Già da qualche tempo si respira aria di "Eroica": sui vari siti specializzati, sui forum e sui social netwoks è un fiorire di foto, commenti e progetti riguardanti una manifestazione unica nel suo genere, la quintessenza del cicloturismo in vesti d'altre epoche.

Quest'anno ai nastri di partenza, come piccolo fiammiferaio in mezzo al freddo, ci sarà anche un po' di Giro delle Cerbaie. Il modo totalmente casuale in cui ci siamo trovati nella lista è irrilevante, ma rilevanti ne sono le conseguenze. Un modo di porsi di fronte alla bicicletta che ci ha pervaso e conquistato, non nei modi ma nei valori.

Andremo non a sfoggiare un campionario di oggetti d'epoca, o bici antiche, o quant'altro faccia "colore" in quel tripudio di bianco e nero, o almeno non più di quello che serve per porter partecipare correttamente.
Ci prepareremo a tentare di scoprire e comprendere le ragioni di questa festa spontanea: la vittoria della calma sulla fretta e della fantasia sulla ragione, delle risate sul nervosismo, e del buon vivere sul consumismo di questa terra.
Perchè? Nel nostro piccolo vogliamo provare a "rubare" qualcosa per progettare un Giro delle Cerbaie 2015 da protagonisti assoluti, una vera festa del ciclismo di fine estate, quando le smanie agonistiche scemano e rendono ancora più piacevole il gesto del pedalare in compagnia, senza fretta, negli angoli del più bel posto di questo mondo.

Ci vediamo più tardi o domani a Gaiole, e, per chi vorrà, tra poco meno di 12 mesi a Staffoli.
Il Giro delle Cerbaie 2015 è appena nato e già deve nutrirsi :)

lunedì 29 settembre 2014

Foto!

Nel weekend abbiamo caricato le 500 foto scattate dal nostro addetto sul "Cecina".
Il link è questo: https://plus.google.com/photos/111484486739739818614/albums/6063418954037963137

Le foto del ristoro di Collegonzi sono invece visualizzabili sul nostro profilo Facebook "Giro delle Cerbaie", presto inseriremo sul sito anche quelle.

Per le foto scattate alla casa di Leonardo dovrete pazientare ancora qualche altro giorno, ma speriamo entro il weekend di potervele donare ;)

sabato 27 settembre 2014

I sorteggiati per il Meyer!

Comunichiamo ufficialmente i nomi dei vincitori dei vari premi messi in palio per il Meyer, ed indicheremo chi ancora non ha ritirato il premio, cosicchè possiate contattarci per riceverlo :)
2 Completini Bhoss: Silvestri Claudio e Franci Dino (presi)
1 Maglia Memorial Rota: Società Cicli GM (preso)
1 Maglia Florence by Bike: Pedreschi Steven (da prendere!)
1 Completino Vigili del Fuoco - Viner: Pucci Mirco (preso)
1 Maglia Giro delle Cerbaie: senza nome, numero 24 giallo (presa)
3 gilet SC Gragnano: senza nome, numero 12 giallo (preso), De Matteis Carmine (preso), Italia Gianfranco (preso)
3 portachiavi Natali: Martinelli Monica (preso), Neri Michele (da prendere!), senza nome, numero 4 giallo (preso)
1 polo Colonna Bike: Martinelli Monica (presa)
1 Completino Butese: senza nome, numero 17 giallo (preso)
1 Maglia Maltinti: Italia Gianfranco (presa)
3 Paia Calzini: senza nome, numero 50 giallo (presi), Perrotta Nicola (presi), Paci Giovanni (da prendere!)
1 Completo VC Coppi: senza nome, numero 3 giallo (preso)
2 Completi Monsummanese: Benevento Antonio (preso), Goretti Loris (preso)
1 Maglia Mastromarco: Pedreschi Steven (da prendere!)
2 Completi Etruria Team: Checchi (preso), Grilletti Marco (preso)
1 Completo Neri Sottoli Yellow Fluo: Franci Dina (preso)
3 borsette da donna "Pelletterie Mercanti": Perrotta Nicola (presa), Pucci Cristian (presa), Ramo Chiara (presa)
4 t-shirt "Trittico del Serra": senza nome, numero 30 giallo (da prendere!), Taddei Franco (presa), Betti Maurizio (da prendere!), Neri Michele (da prendere!)1 bottiglia di vino: donata a Di Carlo Maurizio per festeggiare il suo compleanno, ancora auguri!
1 cambio olio e filtro Carrozzeria Pacini Fucecchio: andato perduto (ce ne scusiamo).
1 casco ciclismo: Paci Giovanni (da prendere!)
Per contattarci, girodellecerbaie@gmail.com oppure chiamate il 3337238666, Alessandro.

Grazie ai donatori abbiamo superato i 300€, e con i ricavi della manifestazione arriviamo a quasi 600€ in dono per i bambini del Meyer, ancora una volta un milione di grazie :)

venerdì 26 settembre 2014

Classifiche aggiornate!

Carissimi ciclisti e cicliste,
tutte le classifiche sono state aggiornate.

Quelle relative al circuito "Cieli eTerre Toscane" le trovate nella pagina del nostro sito, mentre quelle del Memorial Rota e del Campionato Toscano di Cicloturismo verranno ufficializzate a breve dai relativi siti di informazione, www.memorialrota.com e http://www.uisp.it/toscana/index.php?idArea=353&contentId=3638 :)

Riguardo ai "Cieli eTerre" la performance di Paperino è stata disarmante, con una risalita dal sesto al primo posto! Scalzati i livornesi del Team CRAL Continental, che restano però non lontani dalla cima; così come non lontani sono i pistoiesi del Cicli GM, terzi a pochi punti dai primi.
Quarto e quinto posto per le società fiorentine Florence by Bike e BiciSportTeam, ma dietro fremono il Team Freedombike di Viareggio, i Cicloamatori Pontedera (Cicli Zapier), il GS Daccordi ed il Team Fanelli Bike.

Attenzione alle penalità: alcune squadre hanno già una casella "0", e per entrare in classifica dovranno presenziare con almeno 3 atleti all'ultima prova!!!

Per le medaglie corsa a 11 tra i maschietti mentre solo 2 sono le femmine rimaste in lizza; più ampia la lotta per il brevetto con 20 tra uomini e donne a tentare di fare l'ein plein.

giovedì 25 settembre 2014

Riemersione rapida

Buongiorno a tutti, cari amici.

Il silenzio radio di questi giorni, forzoso a causa di problemi al PC ed allo smartphone di chi vi scrive, è finalmente terminato.
Quindi 460 volte grazie ufficialmente, ufficiosamente potremmo dire 510-515 ma non vogliamo rovinarci il trend di crescita in vista dell'edizione 2015 ;)
Dalle 12 di venerdìalle 16 di domenica abbiamo passato momenti difficili, che siamo riusciti a sopportare solo per la voglia di terminare un lavoro durato 11 mesi e che ci è costato tempo e fatica, tanta.

Ma lasciamo in disparte le ciance e veniamo a quello che veramente vi interessa ;)

FOTO!
Su FB è già iniziato il caricamento, ed a brevissimo arriveranno anche qui sul sito. Pazientate ancora qualche giorno, e sarete ricompensati.
CLASSIFICHE!!
Le classifiche finali del Memorial Rota e dei Cieli eTerre Toscane saranno pronte venerdì, mentre per quelle del Campionato Toscano dovremo attendere inizio settimana prossima.
MEDAGLIE!!!
Le medaglie sono quasi tutte pronte: i ciclisti che hanno percorso "L'Odissea" senza il preavviso la riceveranno ma senza il nome sopra. Per tutti gli altri vi invitiamo a contattarci a girodellecerbaie@gmail.com per fare in modo di ottenerla. I nominativi li trovate nella pagina apposita del percorso :)
SORTEGGIO PER IL MEYER!!!!
Molti di voi, andando via, non hanno ritirato i premi sorteggiati, anche in questo caso apriamo una pagina apposita dove potrete controllare se avete vinto qualcosa.

Per finire: grazie mille dei complimenti che leggiamo e ci arrivano, li giriamo volentieri a tutti i volontari che rendono "particolare" questa manifestazione :) Ma siamo coscenti di non aver fatto il nostro meglio, segnalateci incertezze, sbagli e consigli per il futuro!

venerdì 19 settembre 2014

Rush finale!

Buongiorno amici del Giro delle Cerbaie,
eccoci a venerdì, antivigilia della festa!

Siamo impegnatisimi e concentratissimi per terminare la preparazione dell'evento, al quale avete risposto con calore e approvazione, di questo ne siamo felicissimi!

Iniziamo dalle note stonate: il meteo. Non sarà una giornata bellissima, lo sappiamo già. Probabilmente pedalerete tutto il giorno sotto un cielo velato, talvolta coperto.
Tutti i maggiori siti però riducono al minimo la possibilità di piogge, e nel caso presumibilmente di lieve entità.
Niente di cui preoccuparsi troppo, quindi! Non abbiate timore e venite a divertirvi con noi domenica mattina :)

Parliamo invece delle belle news: la vostra atttenzione nei nostri confronti ha dell'incredibile, il sito viaggia alla media di quasi 1000 pagine visitate ogni giorno, uno spettacolo!

La mattinata per noi sarà impegnata ad acquistare il cibo per sfamarvi (abbiamo detto sfamarvi, non ingrassarvi!) ai ristori, mentre le cuoche dell'AVIS sono già al lavoro per preparare le pietanze del pranzo domenicale (che bello chiamarlo così!).

Il pomeriggio di oggi e la mattinata di domani invece ci troverete a Staffoli, al Centro AVIS, a coreografare con tutto il colore possibile, domenica la nostra paciosa Staffoli dovrà essere un tripudio di allegria delle due ruote. Aiutateci a rendere queste domenica un momento speciale, ed avremo più forza organizzativa per imporci agli occhi delle istituzioni poco sensibili ed alle orecchie chiuse delle burocrazie locali!

Buona giornata a tutti, e buon lavoro anche a noi :)

martedì 16 settembre 2014

Ultime ore per "L'Odissea"!

Amici ciclisti e cicliste, sono le 20.15 e tra 23 ore chiuderemo le prelazioni per i partecipanti al percorso "Odissea". Chi arriverà dopo le 19.15 di domani sera 17/09/2014 potrà ancora partecipare all'Odissea ma senza avere la medaglia ricordo, niente diche ma sempre un piccolo cadeau ;)

Quindi decidetevi, e sbrigatevi!

PS: CINQUANTAMILA GRAZIE :)

Informazioni utili!

Siamo ormai a 5 giorni dall'evento, ricapitoliamo alcune informazioni utili!
Staffoli (PI) si trova nel bel mezzo delle Cerbaie, ed è attraversata dalla SP8 "della Valdinievole" che unisce Pontedera con Altopascio.

Arrivarci è facilissimo: per chi viene da Firenze, Arezzo e Siena consigliamo la FI PI LI fino a Santa Croce sull'Arno, dopodichè imboccare la terza uscita della rotonda, la nuova "bretella del Cuoio", e seguire le indicazioni per Staffoli, distante circa 8 km.

Per chi viene da Prato e Pistoia consigliamo la A11 Firenze Mare con uscita Altopascio, una volta fuori dall'autostrada seguire per Galleno e Staffoli, a soli 8 km.

Per chi viene da Lucca non consigliamo l'A11, ma di seguire la Romana Lucchese verso Altopascio e poi Staffoli. 20 minuti senza traffico. Mentre a chi arriva da Massa consigliamo l'A11 proprio per non perdersi in strade che magari non conosce. Uscita Altopascio, direzione per Galleno e Staffoli.

Chi viene da Pisa, Livorno e Grosseto deve fare la FI PI LI fino a Montopoli Val d'Arno, poi uscire e seguire prima per Santa Maria a Monte, poi all'altezza di una gigantesca rotonda per Fucecchio e girare a sinistra al primo semaforo direzione Staffoli.

I parcheggi non saranno un problema: ci sono infatti oltre 600 posti auto nei pressi del Centro AVIS, e c'è lo spazio apposito anche per i camper!

A chi sta vicino non diciamo niente: venite in bici!

lunedì 15 settembre 2014

Ultima settimana!

Buonasera cari amici,
il lungo cammino iniziato a novembre 2013 si sta per concludere.

Abbiamo fatto tardi davanti ai PC, telefonato, percorso migliaia di km in bici ed in auto, rotto le scatole a chiunque, preso ferie e permessi dal lavoro, fatto arrabbiare compagni di squadra e dirigenti, registrato, montato e pubblicato, ci siamo divertiti un sacco ed ora siamo terrorizzati dal risultato.

Positivamente.

Un'intera regione, a due ruote, ci osserva. E noi siamo pronti a dargli uno spettacolo unico, se il meteo vorrà essere clemente (dopo una tale estate...).
Non mancate domenica a Staffoli, perchè successivamente potrete dire "io c'ero" ;)

lunedì 1 settembre 2014

Il volantino della manifestazione!

Siamo felici di potervi presentare il volantino per l'edizione 2014: quattro pagine piene di tutte le info necessarie per partecipare alla nostra bella manifestazione :)

Pagina 1


Pagina 2 


Pagina 3


Pagina 4



venerdì 29 agosto 2014

Le vacanze non finiscono mai!

Titolo fuorviante, il nostro. Dal momento che dovremmo essere impegnatissimi (e lo siamo! Ah se lo siamo!) nel completare gli ultimi lavori di rifinitura per il prossimo 21 settembre.

Ma oggi parliamo di quel che avverrà questo fine settimana a Monteroni d'Arbia, location della seconda prova del campionato regionale di cicloturismo.
Le crete senesi, la valdorcia, la valdarbia: motivo valido per allungare le vacanze e passare del tempo a Monteroni. Magari sopra una bici, anzi preferibilmente sopra una bici.

Per finire di organizzare il nostro Giro delle Cerbaie avremo ancora qualche giorno :)
Venite con noi e pedalate con i cinghiali!

Maggiori info le trovate ai seguenti link:

Home Ciclistica Valdarbia - http://www.ciclisticavaldarbia.it/
Programma Manifestazione - http://www.ciclisticavaldarbia.it/joomla/component/content/article/12-informazioni/8-il-programma-clicca-qui
Percorsi - http://www.ciclisticavaldarbia.it/joomla/component/content/article/14-percorsi/10-scopri-i-percorsi

venerdì 1 agosto 2014

Il (Ciclo) Turismo del Giro delle Cerbaie!

Il Giro delle Cerbaie è una manifestazione che prima di tutto ci diverte.
Nel pensarla, nell'organizzarla e nel vedervela vivere con il massimo divertimento. Possiamo sbagliare in alcune cose, essere esagerati in altre, ed avere idee che non sono totalmente condivise, sebbene infine sempre apprezzate.
Con un bel preambolo del genere, speriamo sempre che la giornata che vi regaliamo sia di vostro gradimento. Quest'anno, come l'anno passato, abbiniamo la pedalata cicloturistica nelle Cerbaie e dintorni a passaggi panoramici di grande spessore turistico: le ville di Marlia ed i passaggi dai borghi della zona (Montecarlo, San Gennaro, e la "nostra" Santa Maria a Monte) l'anno passato, il castello di Cecina, San Baronto, Vinci e Cerreto Guidi quest'anno.
E proprio dopo un lungo "corteggiamento" iniziato 4 mesi or sono, siamo felici di poter comunicare che a tutti i partecipanti al Giro delle Cerbaie verrà donato uno speciale pass per poter accedere al Museo Leonardiano di Vinci a soli 3,50€. E per chi vorrà portarsi dietro la famiglia diamo ai ragazzi sotto i 16 anni biglietto gratuito per la stessa visita al museo!
Passate la mattinata al Giro delle Cerbaie, un pomeriggio rilassante al museo di Leonardo ed una serata divertente con il Festival della Musica di Vinci!

Cento ne pensiamo, e cento proviamo a farne ;)
http://www.museoleonardiano.it/

martedì 22 luglio 2014

Giro delle Cerbaie 2014: "L'odissea" è pronta a cominciare!

Mancano esattamente 2 mesi alla quarta edizione del Giro delle Cerbaie, il prossimo 21 settembre 2014!

... ed effettivamente possiamo dire che la gestazione è stata lunga e costellata di dubbi, incertezze, decisioni difficili e retromarce...

... ma siamo infine giunti ad una conclusione! A settembre potrete scegliere tra ben 4 (quattro!) percorsi di diverso kilometraggio.

La grande novità è il percorso "Odissea", di circa 145 km! Un'esperienza completa e definitiva (e faticosa, certamente!) che donerà a coloro che la porteranno a termine non solo la gloria eterna, ma una bellissima medaglia ricordo di una giornata campale!

Entro questa settimana verranno aggiornate le pagine del sito con altimetrie e planimetrie della prossima edizione, e da lunedì prossimo saranno aperte le iscrizioni!

IMPORTANTE: iniziate a pensarci già da adesso, perchè chi ha intenzione di partecipare sul percorso "odissea" dovrà essere munito di tesserino da cicloamatore (quello da cicloturista non sarà sufficiente) e dovrà indicarlo al momento dell'iscrizione. Altrimenti non potremo prepararvi il premio all'arrivo

A presto amici, pedalate molto e con profitto: avrete bisogno di molte energie tra 2 mesi esatti!

sabato 5 luglio 2014

Aggiornamento Classifiche!

Sono disponibili le classifiche aggiornate alla seconda prova, e definitive, del nostro circuito "Cieli e Terre Toscane". Le trovate alla pagina apposita!

Inoltre, sul sito www.memorialrota.com, sono disponibili le classifiche aggiornate alla prova del 29 giugno scorso organizzata a Pisa dalla Pol. Portammare ;)

sabato 14 giugno 2014

Campionato Toscano di Cicloturismo - Ciclo Tour Mugello

Con il Ciclo Tour Mugello che avrà luogo domani con sede a Scarperia ( http://www.ciclotourmugello.it ) inizia il Campionato Toscano di Cicloturismo 2014 in 3 prove, delle quali la nostra manifestazione sarà prova finale e decisiva. Alla società che conquisterà questo campionato andrà l'ambito titolo di "Campione Regionale"!

Riguardo alla prova di domani, le incerte previsioni meteo hanno convinto gli organizzatori a prorogare le iscrizioni anche a tutta la giornata di oggi ed a domani mattina sul posto. Approfittatene se siete ancora indecisi!

Tutte le info a questo link: http://www.uisp.it/toscana/index.php?idArea=353&contentId=3638

giovedì 12 giugno 2014

Cieli e Terre Toscane: déjà vu!

Domenica al Trittico del Serra giornata da record!

Oltre 350 partenti, quasi 300 hanno completato la triplice ascesa del monte Serra, una festa che ha addirittura migliorato i 300 partenti dell'anno passato.

Gli organizzatori non avevano previsto una così massiccia partecipazione, ma la macchina organizzativa ha retto l'urto e saputo contentare tutti quanti sia durante il percorso (foto, timbri, ristoro) che successivamente (consegna dei diplomi in tempo reale, spariti in poco tempo 200 brevetti!).

La società che si è aggiudicata la "tappa" è stata il Team CRAL Continental Livorno, con 17 partecipanti tutti brevettati. A seguire, ben distanti, una sorprendente Cicli GM Ponte Buggianese al secondo posto e la coppia Team Freedombike Viareggio - Casciavola Cycling Team a completare il podio.

Per quel che riguarda il circuito, le due prove fin'ora disputate hanno avuto un aumento di partecipanti attorno alle 50 unità rispetto all'anno passato, ci fa piacere e lavoreremo per dare a settembre l'ennesima prova di maturità :)

Le classifiche sono ormai quasi pronte: nell'attesa pubblichiamo un'anteprima della classifica a squadre, apertissima e davvero incerta!

Adesso godetevi giugno e luglio per le vostre girate in compagnia dei compagni di squadra, il circuito riparte il 21 settembre prossimo con la prova di Staffoli!

martedì 10 giugno 2014

Le valli del Serchio ed i torrenti di sudore

Con ancora negli occhi il mare di Livorno, il carrozzone del Memorial Rota ha fatto tappa nel paesino di Pappiana (PI), sede della società campione in carica del circuito e luogo di partenza della GF "Le valli del Serchio".



Quasi 300 partecipanti, in lieve rialzo rispetto ai 250 delle prove precedenti, hanno colorato la zona di partenza. Oltre 45 società presenti, ed una giornata limpida che prometteva scintille.



Il percorso, un classico da qualche anno per tutti gli appassionati, prevedeva in serie le ascese a monte Pitoro, Fiano, passo Sella e finale thrilling su Aquilea, che in molti avevano snobbato o non considerato ma che ha saputo farsi rispettare con i suoi tratti impervi, rasoiate nelle gambe dei cicloturisti!

Ma sono statisoprattutto il passaggio in bici dai boschi verso Fiano, la solitudine del passo Sella, e la discesa lungo il canyon del torrente Turrite verso la mediavalle garfagnina i momenti più impressionanti della pedalata. Per svariati km la mente distratta dal paesaggio ha dimenticato che il corpo lamentava fatica in abbondanza.



Purtroppo un disguido dell'ultimo momento ha tolto dal menu le docce, che vista la giornata torrida sarebbero state importanti, però quasi tutti hanno sopperito con grandi grondate in salita ed in pianura ;)


Buono il pasta party all'arrivo, assolutamente fantastiche l'organizzazione e la compagnia dei ciclisti presenti!
Un ringraziamento finale ad Enzo ed ai suoi "ragazzi", con l'augurio di vedere ancora più ciclisti l'anno prossimo (e magari qualche altra salitella spezza gambe, detto tra noi! ;))

martedì 3 giugno 2014

La vita, la bici, e la Chianti Classic

Attesa per anni, è finalmente finita in saccoccia.

La Chianti Classic, orgoglio bullettaio da ormai 20 anni, doveva finire sotto le ruote dei cinghiali staffolesi, e così è stato.

Quel che non ci si aspettava, conquistando l'agognata meta, era l'assoluto e devastante senso di inadeguatezza che ci ha ridimensionato a tal punto da mettere tutto in discussione. Un'organizzazione ben oliata ed una attenzione particolare per i partecipanti, le molte manifestazioni di contorno all'evento (che è bene ribadirlo, è un raduno cicloturistico), la sintonia con gli abitanti del posto, le istituzioni e le strutture turistiche. Basterebbe questo.

Poi c'è la zona: il Chianti. Dolci colline, dai colori caldi dell'estate. Dove anche il verde profuma di rosso, permetteteci l'allusione vinicola.
Salite pazienti anche nei confronti dei meno allenati, discese con i freni tirati per poter godere appieno di valli nascoste alla civiltà: di pianura meglio non parlarne, se l'avete vista chiamate che mamma la cerca.
Borghi rimasti secoli indietro, buon per loro; castelli, fortezze e torri a proteggere questo reame incantato bramato da ogni pedalatore con una minima dose di senno.

"Descrivere con parole ciò che è stato provato a cavallo tra sabato pomeriggio e lunedì mattina è per noi impossibile, però possiamo provare.

Una festa per gli occhi e per il cuore.

Abbiamo vissuto momenti intensi osservando, pedalando e camminando. Abbiamo assaggiato l’ospitalità della mai aspra campagna senese, respirato odori e udito parole piene di rispetto ed ammirazione per la bici. Infine abbiamo visto la gioia negli occhi dei partecipanti e toccato con mano la realtà c...he circonda le manifestazioni di queste zone: la passione sfrenata.

Siamo ebbri di sensazioni, torniamo a casa dispiaciuti di non poter restare per altri infiniti weekend di inizio giugno.
All’anno prossimo!"

martedì 27 maggio 2014

GF della costa Livornese - Mare e sudore!

I circa 250 partenti di domenica scorsa in provincia di Pisa sono stati raggiunti dai 250 partenti di domenica mattina a Livorno, alla prova del Memorial Rota organizzata dalla società più numerosa, il GC Lonzi Metalli.

Location di partenza invariata rispetto all'anno passato, cambiati i percorsi: il lungo, impegnativo e mai banale, ha dapprima superato gli strappi del lungomare verso Romito, Quercianella e Castiglioncello, poi ha virato all'interno salendo serragrande verso Rosignano.

Dopo l'ascesa, una breve picchiata sulla via Emilia ed un tratto di recupero in piano prima della lunga e incostante ascesa a Castellina Marittima, primo ristoro di giornata.
Dopo gli immancabili saliscendi di Pomaia, Santa Luce e Orciano, era la salita di Colognole a fungere da ultima difficoltà, con un paio di km impegnativi prima della discesa e del ritorno alla zona di partenza.

Nel complesso un'organizzazione sobria: migliorato il ristoro finale, con tavoli e primi piatti, ed i reportage fotografici dal percorso con diversi punti presidiati. Qualche lacuna nella frecciatura, forse dovuta ai lunghi tratti di strada senza deviazioni che incutevano qualche timore di essersi persi ai partecipanti.

Adesso una breve pausa, si riparte l'8 giugno con la prova dei LuPi di Pappiana!

lunedì 19 maggio 2014

Granfondo dei Monti Pisani - Una giornata da "riscoprire"

Dopo la scorpacciata di cicloturisti all'esordio stagionale di Lucca, toccava alla provincia di Pisa dare il proprio personalissimo "là" alle fatiche dei ciclisti del Memorial Rota.

E la società MDA Bike, organizzatrice della manifestazione del titolo, ha saputo compiere netti passi in avanti rispetto alle scorse edizioni.
A partire dalla location di partenza, con più parcheggi e zona logistica più di ampio respiro: ed anche nel ridisegnare un percorso togliendo alcune deviazioni più complesse per dare spazio ad un "cerchio" veloce ma divertente.
Inoltre il pasta party finale, comodo e riparato dal sole, ha reso più gioviali le chiacchiere tra gli arrivati.

La mattinata era serena, e questo era già un primo segnale positivo, ma i circa 250 partecipanti sono risultati un numero che non rendeva giustizia al gran lavoro svolto dall'organizzazione. Ci auguriamo che siano solo state alcune concomitanze "cattive" ad aver tolto il giusto merito a questa edizione del raduno, e confidiamo che in futuro il gruppo dell'MDA sappia continuare a seguire questo ottimo trend di crescita.

Il percorso, con la salita al monte Serra fino al "Passo prato ceragiola" (lo scollino de I Cristalli, per intenderci) pochi km dopo il via, ha dunque dato il suo "clou" in partenza, per poi lasciar spazio a tratti nervosi attraverso le Cerbaie e successivamente alla piana lucchese. Prima di tornare all'arrivo c'erano però da superare il modesto monte Quiesa ed alcuni dossi lungo il lago di Massaciuccoli.
Come già accennato tragitto veloce e non troppo dificile, ottimo per affinare la gamba in vista dei successivi impegni, a partire da domenica prossima a Livorno, per la prova dei primi in classifica del GC Lonzi Metalli.

Le classifiche aggiornate le trovate sul sito www.memorialrota.com, noi vi salutiamo e vi diamo un duplice appuntamento per domenica 25 maggio: da una parte continua il Memorial Rota con la prova sopra citata, dall'altra inizia il Circuito Toscano di Cicloturismo con il "Giro dei 2 bacini" organizzato dalla Ciclistica Viaccia di Prato!

martedì 13 maggio 2014

Giro delle Cerbaie 2014: fra Genio e follia!

Il Genio è Leonardo.
La follia è tutta nostra.

Queste due parole alzano il sipario sulla edizione 2014 del Giro delle Cerbaie, capitolo finale del Campionato Toscano di Cicloturismo e del Memorial Rota.
A chi pensava che con l’edizione passata, un successo di critica e partecipazione, avessimo finito le cartucce, diciamo che la nostra immaginazione è addirittura ben più grande della tantissima passione che ci muove ogni giorno.

Cinquecento anni or sono veniva completato il ritratto più famoso sulla faccia della terra: la Gioconda.
Vogliamo celebrare un vanto della Toscana e dell’Italia nel mondo con un passaggio dai luoghi natii di Leonardo da Vinci, il “nostro” Genio.

Uno splendido spot per la Toscana, per le sue mille risorse e per il suo ineguagliabile fascino: antichi borghi, boschi ombrosi e selvaggi, importanti aree umide e poli industriali d’eccellenza, colline ricolme di viti ed oliveti, ampi panorami e paesaggi di tempi andati.

Amore.

Amore per la bici, amore per la propria terra. Abbiamo e trasmettiamo passione, e con le nostre “folli” idee vogliamo scardinare princìpi antichi e ormai desueti. Il San Baronto è lo scenario ideale e aggiungiamo necessario per questo passaggio: la terra del ciclismo, la collina del ciclismo, il santo patrono dei ciclisti, per il più ampio divertimento di tutti i nostri amici ciclisti.
Per una giornata l’agonismo lasciatelo da parte: è tempo di godere delle meraviglie del nostro mondo e delle coccole del Giro delle Cerbaie!





Giro delle Cerbaie 2014: fra Genio e follia!
21 settembre, Staffoli, Pisa
“Fatica? Si, grazie!”

martedì 6 maggio 2014

Gran Fondo Croce Rossa di Lucca: esordio convincente!

Partire e dopo pochi chilometri trovare già le prime rampe che svegliano le gambe è una di quelle cose che nelle cicloturistiche apprezzo molto. Si spezzano i grupponi e il fiato, e poi si comincia a salire per andare a prendersi qualche panorama. E così, alla Gran Fondo Croce Rossa di Lucca, è stato. Chi vi scrive ha pedalato sul percorso lungo, e questo vi racconterà.

Poco spazio alla pianura in partenza, e dopo pochi minuti di pedalata era già la volta di affrontare le tranquille pendenze di Pieve Santo Stefano. Poi discesa e la salitella di Arsina. Le strade sono strette, l'ambiente intorno intervalla boschi e splendide ville. Trovare una macchina significa stringersi a bordo strada. Ma ovviamente preferiamo questo al traffico di una statale.

Infatti una volta sceso il Piccolo Mortirolo, la strada per andare a imboccare la salita di Corsagna ci è sembrata una bolgia fra due piccoli paradisi. Anche la terza salita di giornata, infatti, aveva in serbo per noi boschi e un silenzio che solo le montagne sanno regalare. Lo scolletto è anticipato da profumi intensi di braciate della domenica. Ma non sono gli abitanti di Corsagna, bensì i volontari della Croce Rossa intenti ad arrostire salsicce e rosticciane per noi. Un ristoro clamorosamente affollato e imbandito!

Poi fresca discesa, breve strada di fondovalle, ed è la volta della selvaggia salita di Gromignana. Da sottolineare il bel passaggio all'interno del Castello di Ghivizzano. Questo è il cicloturismo che a noi piace. Ma tornando alla salita, il profumo intenso dei boschi a primavera e le altrettanto intense pendenze costringono ognuno a fare i conti con se stesso. Si scollina, breve discesa, e si risale fino a Coreglia. Deja vu: un tuffo indietro di qualche anno, sono le strade della effimera gran Fondo del Diavolo!

Altro ristoro, foto, e in marcia di nuovo. Il più è fatto, e davanti a noi solo pianura e la breve salita di Mammoli. Eccoci quindi di nuovo a Lucca, in zona palazzetto, dove possiamo apprezzare a tutto tondo quanto fatto dalla Croce Rossa di Lucca.

Un esordio con il botto per loro, che alla prima volta da organizzatori riescono a sfondare il muro delle 400 presenze: oltre 430 partenti. Ma non è tutto qui. La manifestazione è stata ottima sotto tutti i punti di vista. Bei percorsi (non difficili ma molto ben calibrati paesaggisticamente), ricchi ristori, buon pacco gara, saziante pasta party e gradevole location. Possiamo solo fare i nostri complimenti a questa neonata manifestazione, che ha avuto il grande merito di essere riuscita a portare sotto l'arco di partenza molte squadre che di solito si muovono soltanto per il numero sulla schiena. Merito ancora più grande però, è fare tutto questo per beneficenza.

Chiudiamo guardando avanti. Domenica prossima, 11 Maggio, si pedala a Marciana di Cascina con la Gran Fondo Ti Lascio un Sorriso. Alla prossima!

lunedì 28 aprile 2014

Primi "Cieli e Terre Toscane": Tour de Florence

La scommessa è stata vinta.

La quarta edizione del raduno cicloturistico organizzato dal negozio "Florence By Bike" e dalla sua società cicloamatoriale è stato un successo di presenze e critica.
Oltre 250 partenti per questa prima prova, che con kilometraggi ridotti e dislivelli abbordabili ha svolto una perfetta funzione di "prologo" per quel che verrà tra giugno e settembre.

Il percorso, dopo un vorticoso inizio tra i larghi viali della città di Dante, prevedeva in partenza la facile ma emozionante ascesa a Piazzale Michelangelo, con panorami unici del centro storico: la culla dell'arte ha un richiamo inevitabile, che riempe occhi e cuore. E lo scrivo da Pisano.

Superato un tratto pianeggiante per uscire dal centro, il bivio dei percorsi anticipava le asperità: a Pontassieve chi non voleva faticare poteva tornar verso Firenze, ma il grosso del gruppone era diretto verso l'ascesa di Tosi, 8 km con tratti duri alternati a momenti di recupero.

Il GPM di giornata, che chi vi scrive per problemi di tempo non ha potuto affrontare, era quindi il primo tratto di salita per raggiungere il celebre passo della Consuma: in cima foto per tutti e breve ristoro idrico prima della discesa e del ritorno al capoluogo.

Un tratto molto veloce con saliscendi da prendere di potenza anticipava l'inizio dell'ascesa a Fiesole: nel complesso quasi 5 km di salita, impegnativi come solo un'iperbole sa essere: primi 2-3 km agevoli, di rapporto, e poi salendo la strada (sempre un biliardo, operazioni di asfaltatura DOCG) iniziava a farsi sentire sempre più fino ai 500 metri finali, tosti al punto giusto da far pregustare la vetta.

In cima splendida visione della piazza centrale, e subito a capofitto in discesa: qualche curva lenta dapprima, ma poi solo curvoni veloci fino a Pian del Mugnone, dove anticipata da alcuni zampellotti, stava ad aspettarci la "cattivissima" via Salviati. Complessivamente 600 metri, 150 molto duri nel tratto centrale, poco tempo per rifiatare prima del dossetto finale che anticipa la breve discesa.
Uno sforzo, che però è sostenibile.

Finita la breve discesa svolta a sinistra, altro zampellotto: via Trento, 200 metri insidiosi che vorebbero creare fastidi; ma ormai l'odore del cibo alla Cascine è troppo vicino. Un tratto di viali, poi la svolta a destra e l'ingresso nel parco. L'ultimo km è un carosello tra il verde degli alberi e i toni di grigio delle troppe auto che cercano parcheggio, ma l'ippodromo, arrivo di tappa, è ormai ad un passo e... sorpresa!

Striscioni e bandiere all'ingresso, tratto finale segnalato da nastro e ricco ristoro con primi piatti freddi, salumi,crostini e dolci di ogni tipo. Un banchetto per chi aveva il tempo di restare, non chi vi scrive che però ha avuto il tempo di godersi il ricco pacco gara (dopobarba, kit rasatura da viaggio, dentifricio, cappellino tecnico Saxo Bank, e non ricordo cos'altro ancora!).

Il contributo del circuito è stato definibile in circa 40 unità, e considerata la giovane età del progetto è un buon risultato. Le classifiche non sono ancora uscite per motivi tecnici: la classifica a squadre è già delineata, mancano molti partecipanti singoli per alcune lacune da parte dei giudici UISP. Pubblichiamo anticipatamente la top 10 a squadre, nell'attesa che escano i risultati definitivi.

1Polisportiva Casellina44288
2Team BiciSport Firenze43163
3ASD Paperino26435
4Cicli Poccianti24880
5Fratellanza Militare23914
6Badia Cycling Team17694
7Polisportiva Sieci15550
8Cicli GM13565
9Ciclisti Grassina8847
10Humanitas7934


Ad una prima occhiata risaltano il terzo posto alla prova d'esordio per Paperino campione in carica, e l'ottavo (ma ci sbilanciamo: con vista podio!) per Cicli GM quinti nel 2013.
Prime in classifica e già in fuga due corazzate della UISP di Firenze, resta da vedere quante delle società in lista (tutte del fiorentino) decideranno di partecipare anche il prossimo 8 giugno alla seconda prova, la tappa di montagna: il Trittico del Serra!
Ricordando che il punteggio è dato dalla somma dei dislivelli superati da ogni atleta di ciascuna società, che per entrare nella classifica di giornata è necessario avere almeno 3 partenti e che per entrare nella classifica finale sono necessarie almeno 3 partecipazioni con 3 atleti, vi diamo di nuovo appuntamento al Trittico del Serra!

lunedì 7 aprile 2014

Tour de Florence, tutte le info!

COMUNICATO UFFICIALE DELLA FLORENCE BY BIKE
(riceviamo e volentierissimo ripubblichiamo)

L’ASD Veloclub Florence by Bike è lieta di invitare tutti gli appassionati delle due ruote al suo tradizionale raduno primaverile: un raduno cicloturistico composto da due percorsi, uno di 90 km e l’altro di 50. Il percorso lungo si differe...nzia da quello corto per la salita di Tosi da Sant'Ellero che con i suoi 8km alla pendenza media del 5% darà il suo benvenuto nella montagna fiorentina. Una caratteristica accomuna i due percorsi: gli ultimi chilometri sono quelli resi famosi dai nostri beniamini durante il recente mondiale svoltosi proprio sulle strade di Firenze con l'ascesa di Fiesole e la temibile ed ormai famosa Via di Salviati. Non perdete l’occasione di accompagnarci su un percorso MONDIALE , concedetevi l’emozione di qualche giro al Velodromo delle Cascine e recuperate la fatica al nostro meraviglioso rinfresco prima di ritirare dall’organizzazione un pacco-raduno degno di una giornata memorabile.
L’ASD Veloclub Florence by Bike premierà le prime 10 società classificate.
Quasi dimenticavo: il tutto trattandosi di un raduno a 2 percorsi per 4 euro.

Per informazioni florencebybike@email.it



Il Tour de Florence si avvicina e cominciamo ad avere le prime domande. Le più comuni sono:
1- Come possiamo iscriverci?
2- Ci sono le docce?
3- C'e' la pasta alla fine?
Quindi cominciamo a rispondere a queste tre semplici domande
1- Ci si iscrive la mattina stessa pagando il saldo in contanti. Al fine di facilitare la nostra organizzazione potete comunque mandarci una mail a florencebybike@email.it in cui ci scrivete nome e cognome, numero tessera ed ente e società di appartenenza
2- Ci spiace, anche se sembra un assurdo, dopo i problemi sorti con il velodromo abbiamo ripiegato sull'ippodromo ma non abbiamo ottenuto una zona dove fruire delle docce.
3- Non avendo una cucina non riusciamo a fare un pasta party ma come vedete dalla foto il nostro "rinfresco" ha poco da invidiare ad un pasta party
Vi aspettiamo numerosi il 13 Aprile dove voi metterete le gambe e noi il cuore per avere una giornata di ciclismo ed amicizia.

Dopo aver parlato di cibo, soldi e docce ecco i percorsi e cominciamo dal lungo.
Se notate bene oltre al giro finale dei mondiali 2013 (Via salviati compresa) c'e' un'altra salita che da Sant'Ellero sale verso Tosi salita costante di 8km e... che malgrado non sia un classico dei ciclisti della zona è una salita ciclisticamente divertente ed anche con un paesaggio gradevolissimo.
Per il finale speriamo che il meteo si clemente e vi doni questa bell'occasione di provare l'emozione del velodromo. Mi raccomando non abbiate paura ad entrare in pista che una volta dentro non vorreste uscire piu'.

 
Gli ultimi giorni sono stati frenetici e di passione e non solo per gli ultimi ritocchi alla nostra manifestazione ma per uno spiacevole imprevisto che ci ha letteralmente investito.
Siamo spiacenti di comunicare che il club Sportivo e' venuto meno agli accordi presi in materia di organizzazione del ristoro e per come risultato non abbiamo più il Velodromo come punto d'arrivo del nostro raduno.
Dopo qualche ora di panico abbiamo prontamente trovato una soluzione di altrettanto pregio: L'Ippodromo del Visarno, meglio conosciuto come ippodromo delle Cascine. Ebbene si! Vi abbiamo preso per cavalli di razza!
Logisticamente il nuovo arrivo presenta l'indubbio vantaggio di un ampio posteggio davanti nel Piazzale delle Cascine e si allontana di soli 1000 mt circa dal precedente punto d'arrivo.
Per chi verrà da fuori 4 nostri soci saranno davanti all'ingresso dell'Ippodromo in piazzale delle cascine pronti ad accompagnarvi alla partenza.
Vi attendiamo numerosi!


Per qualsiasi info, richiesta o delucidazione: florencebybike@email.it - Lorenzo Nigi 328 4921714

domenica 6 aprile 2014

Memorial Rota: inizio promettente!

Stamani si è svolto a Lorenzana (PI) il prologo del Memorial Rota 2014.

I partenti, 200 circa, si sono misurati sull'anello Lorenzana-Pieve di Santa Luce-Orciano-Lorenzana, 18 km da ripetere fino a 3 volte con arrivo sulla rampa del paese che ha dato i natali al presidente del comitato del Memorial.

Il meteo è stato clemente, qualche nuvola velava il cielo ma la temperatura era gradevole e tutti hanno potuto percorrere i kilometri che preferivano.
Qualche bruttura della strada ha creato un po' di problemi ad alcuni partecipanti, costretti a fermarsi per forature e inconvenienti tecnici, e qualcun'altro ha sbagliato strada ed è stato costretto ad allungare il percorso, ma alla fine della fiera tutto è stato risolto con pochi pensieri.
I panorami attraversati e la logistica nel centro del paese sono stati molto apprezzati dai partecipanti, così come il ristoro finale con stand di vari sponsor.

Il percorso ha messo in crisi qualche ciclista, probabilmente per sottovalutazione o per gambe ancora non rodate: i saliscendi verso Santa Luce, gli strappi di Orciano e Greppioli e la strada deformata hanno costretto molti ad un supplemento di fatica per mantenere i gruppi principali.
Difatti la partenza, ordinata per fasce d'età dai più giovani ai più anziani, ha creato una sorta di "corsa" tra i vari atleti, con ritmi molto veloci e stanchezza molto accentuata.

Al termine un ristoro con frutta, dolci, fettunte, vino e bibite varie ha rinfrancato i partecipanti che hanno scambiato qualche chiacchiera e si sono dati appuntamento alla prossima tappa, il 4 maggio a Lucca, organizzata dalla Polisportiva Croce Rossa.

lunedì 17 marzo 2014

Giro delle Cerbaie e Polisportiva Omega per il cicloturismo :)

Sabato 22 marzo la Polisportiva Omega, in collaborazione con la UISP di Pisa e la Contrada Cappiano, organizza l'ottava edizione della GF Ponte Mediceo a Ponte a Cappiano (FI),
La prova è da anni l'apertura del campionato Italiano Gran Fondo UISP, trovate il volantino in allegato a questo post.

Quello che ci preme dire è che quest'anno il Giro delle Cerbaie vuole tentare la scomessa di garantire ISCRIZIONE GRATUITA al Giro 2014 per tutti coloro che parteciperanno alla prova di sabato.
E' un tentativo di "rallentare" l'agonismo per una domenica e dare a tutti la possibilità di passare una giornata di relax e divertimento su e giu per le nostre belle colline.

Il Giro delle Cerbaie ci sarà il prossimo 21 settembre. Fateci un pensierino ;)

giovedì 13 marzo 2014

Cieli e Terre Toscane 2014, l'attesa è finita!

Ad un mese esatto dalla prima prova in programma, è finalmente disponibile il volantino del circuito :)

Adesso non ci resta che aspettarvi numerosi alle poche (ma bellissime) prove di quest'anno!



(trovate i file in dimensione originale nella pagina del circuito)

sabato 1 marzo 2014

Grazie³

Con la stagione cicloturistica alle porte, cresce la voglia di pedalare sulle strade della Toscana. Anche per il 2014 i ragazzi del Giro delle Cerbaie stanno preparando una manifestazione da ricordare, e sono già al lavoro da oltre un mese sulle novità che saranno presentate più avanti nel corso della stagione.
L'impegno quest'anno è ancora più consistente, in quanto la manifestazione staffolese è stata inserita nel campionato toscano di cicloturismo. Sarà l'ultima prova di questo campionato in 3 prove, e per questo prevediamo una bella affluenza nella nostra Staffoli il 21 Settembre prossimo. Un onore ma anche una grande prova di maturità, che speriamo di superare a pieni voti. Il cicloturismo deve essere un punto di riferimento per la promozione della cultura sportiva e del nostro territorio, e mai come quest'anno siamo ancora più concentrati su questi obbiettivi.

Oltre al Campionato toscano di Cicloturismo, il "Giro delle Cerbaie" fa parte anche del campionato provinciale pisano di cicloturismo, del "Memorial Luigi Rota", e del circuito cicloturistico "Cieli e Terre Toscane". Per tutte le info vi rimandiamo al nostro sito www.girodellecerbaie.com.
Augurando a tutti una stagione ricca di belle pedalate, abbiamo deciso di ringraziare tutti quelli che hanno permesso al Giro delle Cerbaie di diventare una manifestazione così seguita. Dai pedalatori a tutti i volontari sul percorso, agli sponsor e alle amministrazioni che hanno creduto in noi, alla Polisportiva Omega di Fucecchio e alla Pro Loco di Staffoli in quanto organizzatori dell'evento. A tutti loro, abbiamo dedicato questo video: http://youtu.be/y1d9sIGma0I
Buona stagione 2014!



sabato 25 gennaio 2014

News dall'anno nuovo

Cari amici, amiche, lettori e lettrici,

questo primo post dell'anno nuovo (anticipato dalle news sui social networks) vuol'essere un ripasso delle prime novità che ci accompagneranno in questo 2014.

La prima che vogliamo darvi è quella dell'aumento dai "soliti" 7 € ai 9 € d'iscrizioni per volere "regionale".
Non entriamo in meriti politici, o di problematiche degli organizzatori: abbiamo sempre dato il meglio di noi con iscrizioni a 7, faremo ancora di più sapendo che abbiamo un margine più ampio entro il quale muoverci.

La seconda novità è quella che più ci preme sottolineare, ovvero il nostro ingresso come prova finale del CAMPIONATO TOSCANO DI CICLOTURISMO, evento in 3 prove (Mugello 15/06, Monteroni d'Arbia 31/08, Staffoli 21/09) che definirà la società campione di questo speciale tipo di manifestazioni.
Aggiungiamo, perchè siamo anche un po' orgogliosi di ciò, che a fine 2012 ci eravamo candidati per ospitare il campionato ma ci era stato negato questo onore. Avevamo deciso, delusi dalla risposta, di non ricandidarci, ma a ottobre 2013 è stata la stessa commissione regionale a proporci di essere prova valida per il 2014.
Ulteriore conferma del nostro buon lavoro e della crescita del movimento.

L'ultima novità che vi proponiamo è la lista di circuiti di cui facciamo parte, per la quale abbiamo creato l'apposita pagina "Cicloturismo per Tutti" e nella quale potrete valutare tutte le manifestazioni collaterali alla nostra ed i vari circuiti di cui facciamo parte!

Per adesso vi auguriamo delle pedalate rilassate, in attesa di ripartire spediti verso un'altra stagione in bicicletta :)