martedì 10 giugno 2014

Le valli del Serchio ed i torrenti di sudore

Con ancora negli occhi il mare di Livorno, il carrozzone del Memorial Rota ha fatto tappa nel paesino di Pappiana (PI), sede della società campione in carica del circuito e luogo di partenza della GF "Le valli del Serchio".



Quasi 300 partecipanti, in lieve rialzo rispetto ai 250 delle prove precedenti, hanno colorato la zona di partenza. Oltre 45 società presenti, ed una giornata limpida che prometteva scintille.



Il percorso, un classico da qualche anno per tutti gli appassionati, prevedeva in serie le ascese a monte Pitoro, Fiano, passo Sella e finale thrilling su Aquilea, che in molti avevano snobbato o non considerato ma che ha saputo farsi rispettare con i suoi tratti impervi, rasoiate nelle gambe dei cicloturisti!

Ma sono statisoprattutto il passaggio in bici dai boschi verso Fiano, la solitudine del passo Sella, e la discesa lungo il canyon del torrente Turrite verso la mediavalle garfagnina i momenti più impressionanti della pedalata. Per svariati km la mente distratta dal paesaggio ha dimenticato che il corpo lamentava fatica in abbondanza.



Purtroppo un disguido dell'ultimo momento ha tolto dal menu le docce, che vista la giornata torrida sarebbero state importanti, però quasi tutti hanno sopperito con grandi grondate in salita ed in pianura ;)


Buono il pasta party all'arrivo, assolutamente fantastiche l'organizzazione e la compagnia dei ciclisti presenti!
Un ringraziamento finale ad Enzo ed ai suoi "ragazzi", con l'augurio di vedere ancora più ciclisti l'anno prossimo (e magari qualche altra salitella spezza gambe, detto tra noi! ;))

Nessun commento:

Posta un commento